Metalli pesanti

I metalli pesanti rilasciati dai processi di combustione sotto forma di polveri o gas possono accumularsi nei tessuti umani ed animali attraverso la catena alimentare.

Usando la soluzione SOLVAir® questi inquinanti sono facilmente controllati aggiungendo al bicarbonato di sodio BICAR® un adsorbente del tipo carbone attivo o coke di lignite. 

Il Mercurio é un inquinante tossico e persistente che si accumula nella catena alimentare, come del resto altri metalli pesanti. É generato, assieme ad altri metalli pesanti (Pb, Zn, As, Cd …), nelle centrali termiche a combustibili fossili, nella combustione dei rifiuti e nei processi industriali.  

La Soluzione SOLVAir®

Quando il bicarbonato di Sodio BICAR® è iniettato a secco nel condotto dei fumi prima di un filtro a maniche, neutralizza rapidamente l’anidride solforica SO3. Questo gas é in competizione con il mercurio Hg nell’occupare i pori attivi del carbone attivo. In aggiunta il reagente, dopo la attivazione termica, diviene poroso ed ha una grande superficie specifica (~ 10 m2/g) dunque può essere d’aiuto nell’assorbimento del mercurio. 

Il bicarbonato di sodio BICAR® é capace di rimuovere tra il 20 e il 70% del mercurio quando è impiegato da solo; quando é combinato con del carbone attivo (o coke di lignite) la rimozione è superiore al 99% in presenza di un filtro a maniche. In questa configurazione i limiti di emissione delle legislazioni più severe (incenerimento dei rifiuti) sono facilmente raggiunti a temperature inferiori a 220 °C. Per temperature superiori la rimozione del mercurio diventa meno efficace.Essendo gli altri metalli pesanti meno volatili del mercurio la loro rimozione é più semplice. 

VLE Hg:< 0.05 mg/Nm3, secco, 11% O2
VLE Cd + Tl:< 0.05 mg/Nm3, secco, 11% O2
VLE altri metalli pesanti:< 0.5 mg/Nm3, secco, 11% O2